L'essenza del Territorio

Agricoltura dell'Etna

La Nostra Storia

Quando il cavaliere Vincenzo tornò nella sua Linguaglossa dall’America, più di un secolo fa, non ebbe alcun dubbio: il suo futuro sarebbe stato fortemente legato all’Etna. Fu così che, con l’ingente fortuna realizzata oltreoceano, decise di investire nell’acquisto di terreni sui quali intraprendere la propria attività agricola. Oggi Neri Agricola si estende su una superficie totale di 9 ettari, di cui 5 coltivati a vigneto e 4 destinati ad uliveto, tra le contrade Arrigo e Borrigliona, ad un’altitudine di 600 m sul livello del mare, su un territorio dal carattere complesso grazie ad un suolo di origine vulcanica con un’importante componente minerale. La famiglia Neri, giunta ora alla quarta generazione, ha tenuto fede al progetto del bisnonno tramandando di padre in figlio l’amore per queste terre vulcaniche, nere e fertili, anche nelle metodologie di trattamento dei terreni.

img
img
img

Territorio

Nel rispetto del territorio, infatti, si è scelto di implementare un’agricoltura biologica non intensiva, oltre a mantenere la raccolta manuale di uve e olive, come si faceva un tempo.

In questi luoghi unici vengono coltivati ulivi della varietà locale Nocellara dell’Etna e vitigni autoctoni a bacca rossa come il Nerello Mascalese e a bacca bianca come il Carricante e il Catarratto. L’olio extravergine di oliva prodotto è caratterizzato da un timbro equilibrato e da un raffinato profumo fruttato. I due vini ottenuti dalle uve di proprietà, l’Etna Rosso Doc e l’Etna Bianco Doc, esprimono le caratteristiche del grande terroir etneo attraverso un bouquet fine ed elegante e un gusto fresco, intenso e armonico, impreziosito da piacevoli note minerali.

img

Alla scoperta di vigne e vini

Scoprire lì dove il vino nasce: è per questo che le nostre wine tasting iniziano con una passeggiata tra i vigneti e uliveti dominati da una splendida vista dell’Etna. Gli ospiti vengono dapprima accompagnati tra i filari per comprendere la prima fase fondamentale per la produzione, vale a dire la coltivazione dei campi. Successivamente, verranno introdotti nell’antico palmento con annessa bottaia per vivere un’esperienza sensoriale unica, un “viaggio” che toccherà tutti i loro sensi, che li condurrà a comprendere la vera essenza del vino. La proiezione di un cortometraggio, nel palmento, aprirà una finestra su quello che eravamo ieri e ciò che siamo oggi. L’invecchiamento del vino, che avviene nella bottaia, è accompagnato dalla musica classica, come da tradizione di famiglia.

img

Degustazione

Qui si potrà sorseggiare del vino godendo dell’ascolto della musica che, diffondendo onde sonore a bassa frequenza, ne migliora le qualità organolettiche. Infine, l’esperienza di tasting si tiene in una sala con ampie vetrate che si affacciano sul vigneto e dotata di una cucina a vista con forno a legna. Serviamo il pane fresco realizzato con lievito madre, i salumi ed i formaggi e una selezione di verdure sott’olio, tutti prodotti tipici della zona, che uniti all’olio e al vino, esaltano la ricchezza enogastronomica del nostro territorio. E’ un viaggio alla scoperta dei sapori autenticamente siciliani. La degustazione si può effettuare tutti i giorni, la prenotazione è obbligatoria. Non è richiesto un numero minimo di partecipanti.